Libri: Gli ultimi occhi di mia madre di Patrizia Patelli – Sironi Editore

A me le sillabe suonano nelle orecchie. C’è chi nel silenzio sente una sinfonia. IO sento le parole. E allora le sento parlarti. Quando ogni tanto il pensiero si stacca e osservo le parole inseguirsi nella mente e le ascolto e mi accorgo che stanno parlando a te, che ti stanno raccontando cose in stato di semicoscienza, allora mi accorgo di quanto sei viva. Finché le mie parole ti parleranno da sole staccandosi da me e parlandoti per me, allora tu sarai viva, è quasi una favola medianica, un racconto nel racconto che si compone da solo per mantenerti e conservarti dentro la mia vita.[Patrizia Patelli]

Scritto in una lingua arroventata e convulsa, in capitoli brevi come fiammate, ‘Gli ultimi occhi di mia madre’, primo romanzo di Patrizia Patelli pubblicato da Sironi Editore, si inserisce nella tradizione dei romanzi che raccontano l’immedesimazione e il distacco, la differenza e la ripetizione tra madri e figlie e figlie e madri.

Da questa tradizione riesce comunque a distinguersi per violenza e lucidità, e riesce a raggiungere ciò che sta oltre le storie singole, per raccontare il corpo, la morte, la maternità in un libro che esalta la più difficile delle storie d’amore: quella tra noi e chi ci ha generato.

Blog Books Show segnala:

Tutta una vita di Jan Zábrana - duepunti
Tutta una vita di Jan Zábrana – duepunti

Libri: Gli ultimi occhi di mia madre di Patrizia Patelli – Sironi Editoreultima modifica: 2009-08-15T15:05:00+02:00da poetilandia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento