Libri: Il quaderno ungherese di Anne-Marie Garat – Il Saggiatore

«Il miracolo consiste nell’aver adottato un genere – il feuilleton – con una virtuosità che lascia senza fiato, trascendendolo con la profondità dell’analisi, la portata dei temi e la finezza della scrittura. Anne-Marie Garat è una scrittrice straordinaria.» [L’Express]

Attraverso una scrittura sontuosa e raffinata, implacabile nel decifrare i sottili moti del cuore ed epica nel tratteggiare grandi scene di massa, quadri urbani e spazi brulicanti di vita e colori, ‘Il quaderno ungherese’ di Anne-Marie Garat, pubblicato in Italia da Il Saggiatore, fonde miracolosamente il respiro poderoso del feuilleton ottocentesco con i ritmi serrati della spy story.

In un crescendo assoluto, gli incastri e le rivelazioni convergeranno nell’incontro della parabola discendente di un’epoca mitica, avviata pericolosamente verso la Grande Guerra, con la straordinaria, tragica avventura di una piccola donna, vittima e artefice di una storia indimenticabile.

Una grande avventura nella vita di una piccola donna, il ricco affresco di una potente famiglia, la fotografia panoramica di un’epoca e di un momento politico.

Blog Books Show segnala:

Duecentosei ossa di Kathy Reichs - Rizzoli

3738929818_bd19dfb4c4_m.jpgTitolo: Il quaderno ungherese
Genere: Gialli, Horror, Thriller, Noir
Autore: Anne-Marie Garat
Editore: Il Saggiatore
Anno: 2009
Collana: Narrativa
Informazioni: pg. 988
Codice EAN: 9788842815006

Prezzo Book Shop: € 18,00
Prezzo di listino: € 22,50
Sconto: € 4,50 (20%)

IL LIBRO – Autunno 1913. A Parigi e altrove – da Budapest alla Birmania, passando da Venezia – un’intrepida donna, Gabrielle Demachy, conduce un’indagine pericolosa per scoprire le cause della morte del suo fidanzato, Endre Luckácz, aiutata in questo da uno scottante quaderno ungherese dove si nascondono molti “veleni”, segreti del cuore e segreti di Stato.

La giovane Gabrielle entra così nel romanzo della sua vita, pronta a spiccare il volo verso un nuovo amore o a finire sull’orlo di un precipizio… Sullo sfondo la Storia – con tutte le passioni, i complotti, i crimini e le avventure di inizio Novecento che iscrive i destini dei personaggi in un mondo cui la modernità sta sconvolgendo in maniera inesorabile ogni punto di riferimento.

L’AUTOREAnne-Marie Garat (Bordeaux, 1946), autrice francese con più di quindici romanzi all’attivo, raggiunge il successo proprio con Il quaderno ungherese (Dans la main du diable, Actes Sud, Paris, 2006), già pubblicato anche in Spagna e Grecia. L’autrice è presidente della Casa degli scrittori e della letteratura.

.

 

Libri: Il quaderno ungherese di Anne-Marie Garat – Il Saggiatoreultima modifica: 2009-07-20T13:39:00+02:00da poetilandia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento