Libri: La maledizione degli Usher di Robert McCammon

Da un racconto del mito del Gotico e dell’Orrore, Edgard Allan Poe, nasce ‘La maledizione degli Usher’ di Robert McCammon, edito da Gargoyle Books. Il romanzo, ambientato nel Nord Carolina, ha inizio con il ritorno a casa di Rix, scrittore fallito con alle spalle un matrimonio sfociato in tragedia. Ad attenderlo, il padre sul letto di morte.

Rix è un convinto pacifista, e non ha alcuna intenzione di subentrare nel giro d’affari di 10 miliardi di dollari al quale è predestinato. Ma la Casa lo ha scelto: sarà lui a ereditarne le redini, non solo per quanto riguarda l’opulento patrimonio, che si dice maledetto, ma anche per gli orripilanti e terribili segreti che abitano e governano la Casa degli Usher.

Blog Books Show segnala:

Il diciottesimo vampiro di Claudio Vergnani - Gargoyle Danza macabra di Dan Simmons Dan - Gargoyle La maledizione degli Usher di Robert R. McCammon - Gargoyle The dark screen. Il mito di Dracula sul grande e piccolo schermo di Franco Pezzini e Angelica Tintori - Gargoyle L' inverno della paura di Dan Simmons - Gargoyle Ho freddo di Gianfranco Manfredi - Gargoyle

0-lamaledizione.jpgTitolo: La maledizione degli Usher
Genere: Gialli, Horror, Thriller, Noir
Autore: Robert McCammon
Editore: Gargoyle
Anno: 2009
Informazioni: pg. 486
Codice EAN: 9788889541319

Prezzo Book Shop: € 14,00
Prezzo di listino: € 17,50
Sconto: € 3,50 (20%)

IL LIBRO – Per intere generazioni la Casa degli Usher ha prosperato e si è arricchita grazie alla realizzazione e alla vendita di micidiali armi da guerra. Ma un’entità malefica ha vissuto e si è sviluppata all’interno della casa, una remota eredità di depravazione e di sangue che imbratta i corridoi della tenuta di famiglia…

Liberamente ispiratesi a “Il crollo di Casa Usher” di Edgar Allan Poe, McCammon s’insinua sapientemente nella trama originaria, ponendo un dubbio: e se la storia non fosse finita con la morte di Roderick e Madeline, più di cento anni fa? Se ci fosse stato un fratello a portare avanti il nome di famiglia, oltre che a ereditarne il deplorevole patrimonio lordato di sangue?

L’AUTORE – Nato a Birmingham nel 1952, Robert McCammon, da ragazzo ha frequentato il liceo Banks e successivamente l’Università dell’Alabama. Scoprì la passione per la scrittura al liceo, quando lesse un suo racconto durante la lezione di oratoria pubblica. Gli studenti furono ipnotizzati, e McCammon cominciò la sua lunga carriera.

Nel corso della sua carriera McCammon ha pubblicato 13 best-seller e numerosi racconti brevi. Ispirato dalle storie di fantasmi e creature mostruose che gli venivano raccontate dal nonno, e dai film horror della sua infanzia, McCammon ha dato libero sfogo alla sua immaginazione creando successi come: “Swan Song”, “Baal”, “Stinger”, “Mystery Walk”, e “Usher’ Passing”, molti dei quali pubblicati anche in Italia. Dopo la pubblicazione di “Gone South” (1992), il suo lavoro più acclamato, McCammon cercò di allontanarsi dal genere horror prendendosi anche del tempo libero per aiutare sua moglie Sally, insegnante di scuola elementare, a crescere la loro figlia piccola, Skye.

Nel corso degli anni i romanzi di Robert McCammon sono stati autorevolmente paragonati ai lavori di Stephen King e Peter Straub. Recentemente McCammon ha completato il suo romanzo “Speaks the Nightbird”. Questa ricostruzione storica datata 1699 racconta di una caccia alle streghe avvenuta nella colonia della Carolina. Per la stesura di questo romanzo McCammon, si è recato a Williamsburg per documentarsi sulla lingua, gli usi ed i costumi dell’epoca.

Scrittore horror di fama internazionale, Robert R. McCammon, adora scrivere di notte. È di notte che si sente più impaurito e, a detta dello stesso autore, questa “scrittura notturna” rende i suoi romanzi più spaventosi.

.

 

Libri: La maledizione degli Usher di Robert McCammonultima modifica: 2009-04-27T16:26:08+02:00da poetilandia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento