Il club dei padri estinti di Matt Haig

‘Il club dei padri estinti’, il nuovo libro di Matt Haig, è la storia di un ragazzino timido e ansioso, irriverente e saggio, costretto ad affrontare il proprio destino portando sulle spalle il peso degli adulti e del loro mondo di fantasmi, commuove, appassiona e diverte in modo irresistibile. Un inno alla fragilità dell’adolescenza, alla sua voce acerba e miracolosamente indulgente.

Un libro toccante e profondo sulla necessità di trovare un senso a un lutto incomprensibile, sulla difficoltà di diventare grandi, sul ribaltamento dei ruoli nel rapporto padri-figli, sull’ineluttabilità del proprio destino. Narrato dalla voce freschissima di un ragazzino strambo, che obbliga noi adulti a fare i conti con le nostre meschinità e ipocrisie quotidiane.


3038367516_d0f564be2a_m.jpgTitolo: Il club dei padri estinti
Genere: Libri Narrativa Straniera
Autore: Matt Haig
Editore: Einaudi
Anno: 2008
Collana: Einaudi. Stile libero big
Informazioni: pg. 280
Codice EAN: 9788806190828

Prezzo Book Shop: € 17,50

IL LIBRO – Philip Noble, undici anni, è un improbabile Amleto del Ventunesimo secolo che ha già svariati problemi con la vita, figurarsi con la morte. Non solo suo padre è appena morto e la madre ha tutta l’aria di voler soccombere alle untuose avances dello zio. Ci mancava solo il fantasma del padre con le sue assurde pretese di vendetta. Philip Noble ha un bel problema. Suo padre, morto in un incidente automobilistico, non ne vuoi sapere di starsene nell’aldilà e continua a tormentarlo con la storia del Club dei padri estinti, la sgangherata congrega di spettri che si ritrova davanti al pub di famiglia…

L’AUTOREMatt Haig, inglese dello Yorkshire, ha trentun anni. Oltre al Club dei Padri estinti, ha scritto due romanzi: The Labrador Pact, le vicende di una famiglia raccontata dal punto di vista del cane di casa, e The Possessions of Mr Cave, la storia di un rapporto ossessivo e possessivo tra un padre e una figlia.

 

Il club dei padri estinti di Matt Haigultima modifica: 2008-11-17T15:30:00+01:00da poetilandia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento