Libri: L’amore, un’estate di William Trevor – Casa Editrice Guanda

Uno dei più grandi narratori del nostro tempo.[The Washington Post]
Trevor ha la capacità di entrare sotto la pelle di persone comuni, ordinarie, persino scialbe e di far emergere la ricchezza della loro vita interiore.[The Independent on Sunday]
Ero totalmente affascinato … un libro raro.[Ruth Scurr, The Times]
Un libro favolosamente positivo … Un lavoro di simpatica magia.[Sebastian Barry, Guardian]

‘L’amore, un’estate’ (Love and Summer) di William Trevor, pubblicato in Italia dalla Casa Editrice Guanda, racconta delle tragiche conseguenze e la vergogna di una famiglia per l’onore perduto di una donna.

L’autore, 81 anni, con la sua prosa ricca di sfumature, raffigura una società soggiogata dalla condanna implacabile della Chiesa sull’immoralità sessuale. Trevor racconta la città fittizia di Rathmoye con la precisione di una fotografia, offrendo un ritratto dei suoi abitanti, sottile e pittorico.

‘L’amore, un’estate’ ha tutte le caratteristiche in regola per essere considerata una delle opere più luminose dell’autore che, con la sua comprensione profonda del cuore umano e la sua ossessiva ricerca di personaggi autentici, si conferma degno di quel Nobel tante volte auspicato e, per motivi sconosciuti, mai concesso.


Blog Books Show segnala:

L'ombra di quel che eravamo di Luis Sepulveda - Casa Editrice Guanda
L’ombra di quel che eravamo di Luis Sepulveda – Casa Editrice Guanda

Libri: L’amore, un’estate di William Trevor – Casa Editrice Guandaultima modifica: 2009-10-25T22:33:00+00:00da poetilandia
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Libri: L’amore, un’estate di William Trevor – Casa Editrice Guanda

  1. ‘L’amore, un’estate’ (Love and Summer) di William Trevor, pubblicato in Italia dalla Casa Editrice Guanda, racconta delle tragiche conseguenze e la vergogna di una famiglia per l’onore perduto di una donna. L’autore, 81 anni, con la sua prosa ricca di sfumature, raffigura una società soggiogata dalla condanna implacabile della Chiesa sull’immoralità sessuale. Trevor racconta la città fittizia di Rathmoye con la precisione di una fotografia, offrendo un ritratto dei suoi abitanti, sottile e pittorico.

Lascia un commento